La forza delle ragazze di Brindisi

Ed è questo che è stato attaccato. Il coraggio di chi vuole mettersi in gioco in prima persona, di chi ha l’ardire di dire la propria, senza paura. La mafia o il terrorismo vogliono gente pavida. Che non ribatte, che non va a scuola per istruirsi conoscere e dare risposte ai problemi. Preferiscono chi evita di ragionare, chi preferisce non uscire e non immischiarsi e pensa solo a salvare sè stesso, fregandosene di quello che accade agli altri.

Parrucchiera sventa la rapina “armata” di arricciacapelli

CARMIGNANO Con la madre e alcune clienti mette in fuga un bandito solitario. Il malvivente colpito in testa con l’arricciacapelli ha dovuto desistere. Arriccia capelli contro coltello a serramanico. Non ci ha pensato due volte Ancilla Moretto, 50 anni, parrucchiera, e quando il rapinatore, armato di coltellino a serramanico, entrato all’improvviso nel suo salone ha…

Il coraggio delle bambine ;)

L’estate risplende, | il sole riscalda, | le mucche depongono | torte sui prati… | L’estate risplende, | il sole riscalda | Si fa finalmente | il bagno nel lago… (Citazione dal libro Pippi Calzelunghe di Astrid Lindgren) VENEZIA – Le punta un coltello alla schiena, ma la figlia tira un calcio al rapinatore e…

Remote Angel per proteggere le donne

Un Sms puo’ salvarti la pelle. In caso di malore o aggressione  un sms potrebbe fare la differenza. Ma spesso non c’e’ il tempo di inviarlo. Remote angel, invece, e’ un piccolo dispositivo che viene attivato con un click e invia un sms a una centrale di soccorso pre-impostata. Niente cellulare, niente software da istallare,…

L’erba della nonna… a Rovigo

ROVIGO (28 giugno) – È assai probabile che non fosse poi lei a “fumarle”, ma l’orto nel quale coltivava con cura 12 piante di marijuana era sicuramente quello della sua casa, vicina all’argine del Po. Per questo una ottantenne di Cavanella di Po, frazione di Adria (Rovigo), è stata denunciata dalla polizia a piede libero…

Le donne nel mondo si occupano di sicurezza urbana

A partire dagli anni ‘80, negli Stati Uniti e in Canada, si sono formati gruppi di lavoro di donne interessate ad approfondire le ricadute delle scelte urbanistiche e di progettazione urbana sulla sicurezza della popolazione femminile. Sono nati così il Piano delle Donne di Toronto e il Comitato d’Azione delle Donne per la Sicurezza Urbana…

Autolimitazione: la risposta delle donne all’insicurezza in assenza dell’intervento dello Stato e delle amministrazioni locali

La Conferenza mondiale delle Nazioni Unite, tenutasi a Vienna nel 1993 ha definito la violenza contro le donne come: “ … qualsiasi atto di violenza di genere che comporta, o è probabile che comporti, una sofferenza fisica, sessuale o psicologica o una qualsiasi forma di sofferenza alla donna, comprese le minacce di tale violenza, forme…

Come e perchè applicare un’ottica di genere all’ambiente urbano

Applicare un’ottica di genere all’ambiente urbano significa innanzitutto chiedersi se le città sono progettate per donne e uomini di ogni età, reddito e razza o non invece per rispondere ai bisogni di pochi. Nella maggior parte dei casi si rileverà che l’assenza di attenzione al problema non ha dato luogo a città neutre ma a…