Finalmente bandite le Mutilazioni Genitali Femminili dall’Assemblea delle Nazioni Unite

Il 20 dicembre rimarrà una data importante per i 3 milioni di neonate e bambine che, secondo le stime, subiscono mutilazioni genitali. L’assemblea Generale delle Nazioni Unite, costituita da 193 membri, all’unanimità ha deciso che le mutilazioni sono: “un abuso irreparabile e irreversibile”, e hanno accettato di “prendere tutte le misure necessarie per proibirle e proteggere…

Nuova Risoluzione del Parlamento Europeo sulle mutilazioni dei genitali femminili

La Campagna europea END FGM, coordinata da Amnesty International Irlanda e condotta in Italia da AIDOS, Associazione italiana donne per lo sviluppo e Amnesty International Sezione Italiana, accoglie con viva soddisfazione il forte richiamo del Parlamento Europeo a porre fine alla pratica delle mutilazioni dei genitali femminili/escissione (MGF/E) espresso nella Risoluzione congiunta votata a maggioranza assoluta giovedì 14 giugno (564 voti a favore, 2 astensioni)

Giornata internazionale per la Tolleranza Zero alle FGM

Lunedì 6 febbraio si celebra la Giornata internazionale per la Tolleranza Zero alle mutilazioni dei genitali femminili. In passato avete sostenuto la campagna END FGM. Questa giornata ci offre l’occasione per aggiornarvi sui progressi fatti affinché i leader europei ascoltino le nostre richieste ed agiscano per porre fine alla pratica in Europa e all’estero. Dalle…

6 febbraio Giornata internazionale per l’abolizione delle mutilazioni genitali femminili

Il 6 febbraio 2011, Giornata internazionale per l’abolizione delle mutilazioni dei genitali femminili, è terminata la raccolta di firme per prevenire una pratica assurda e violenta a carico di donne e bambine ancora attiva in molti paesi del mondo. Amnesty International e altre 13 organizzazioni di altrettanti paesi europei chiedono alle istituzioni una strategia per…

Meeting per la messa al bando universale delle mutilazioni genitali femminili

Vogliamo segnalarti questo importante appuntamento che ci riempie di speranza, che dimostra la capacità delle donne di ogni paese di raggiungere risultati straordinari facendo “squadra” e che rappresenta la possibilità di un passo storico per i diritti delle donne nel mondo: la messa al bando universale delle mutilazioni genitali femminili. “In occasione dell’arrivo a Roma…

Approvato il piano di formazione per gli operatori socio-sanitari per combattere le pratiche di mutilazione genitale femminile

E’ stato approvato un programma di formazione per operatori sanitari e sociali e altre figure professionali che operano nel Veneto con Comunità Immigrate provenienti da Paesi dove si effettuano le pratiche di mutilazione genitale femminile (MGF). Obiettivo della deliberazione è di realizzare attività di prevenzione, assistenza, riabilitazione delle donne e delle bambine già sottoposte a…

STOP MGF Mai più mutilazioni genitali femminili

“In Italia sono circa 90mila le donne immigrate che hanno subito le pratiche della mutilazione genitale femminile (MGF), diffuse in 28 paesi africani, in Medio Oriente e nel sud est asiatico. Inoltre esiste un alto rischio che le figlie di queste donne, bambine e adolescenti, subiscano tali pratiche nel corso della loro permanenza in Italia…