Care Ragazze e PadovaDonne a Vicenza per la pastasciutta antifascista

locandinaVICENZA – Il 25 luglio 1943 a Campegine, alla notizia della caduta di Mussolini, la famiglia Cervi ed altri contadini festeggiarono preparando per tutto il paese una grande pastasciutta.
 Da alcuni anni in molte località italiane si è cominciato a ricordare quell’episodio festeggiando, tutti insieme, con un buon piatto di pasta: la cosiddetta ‘pastasciutta antifascista’.

Un evento che quest’anno lo Spi Cgil organizza in Campo Marzo a Vicenza e durante il quale si svolgerà anche lo spettacolo ‘Donne inCanto Libere’. La cantante padovana Rachele Colombo si esibirà assieme al coro Care Ragazze e all’associazione PadovaDonne. Canti presi dai canzonieri del collettivo per il lavoro al salario domestico di Padova, si alterneranno alla rappresentazione del testo teatrale ‘Libere’ di Cristina Comencini. Sul palco Daniela Zangara e Marta Ghirardo.

Lo spettacolo, dedicato ad Agnese Masiero, inizierà alle ore 21. Dalle ore 19 verrà invece servita la pastasciutta antifascista.

La serata si inserisce all’interno della tre giorni (dal 25 al 27 luglio) ‘Resistenza ieri, oggi e domani’ organizzata dallo Spi. Dibattiti e conferenze di alterneranno a musica dal vivo e tutte le sere sarà aperto lo stand gastronomico.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *