Limone, una meraviglia per la salute

limoneSapete quando al ristorante ordinate l’acqua e vi portano anche il limone? Io a fine pasto me lo sono sempre mangiato e che buono! Ora scopro che il limone fa molto bene e, già che sono passata dal latte freddo al mix di frutta frullata per iniziare la mia giornata, direi che posso benissimo aggiungere il limone.

Fin dai tempi più antichi il limone è stato considerato come un vero e proprio farmaco e un ottimo alleato per il benessere e la salute del corpo. Iniziare la giornata bevendo una tazza di acqua tiepida e limone è un gesto semplice, ma con moltissimi risvolti salutari. Vediamo quali.

1- Aiuta a disintossicarci e rimineralizzarci naturalmente. Essendo ricco di vitamine e di sali minerali, il limone aiuta ad espellere le tossine accumulate nel tratto digerente, in gran parte poiché la bevanda di acqua e limone stimola la diuresi. Si alleviano quindi i sintomi della digestione, come bruciore di stomaco e gonfiore. Le tossine vengono espulse più rapidamente garantendo la salute dell’apparato urinario. L’acido citrico presente nei limone inoltre contribuisce a massimizzare la funzione degli enzimi che stimolano il fegato e aiutano il corpo a disintossicarsi.
Oltre ad eliminare le tossine, si forniscono all’organismo tante sostanze di cui ha bisogno. Il limone contiene infatti anche potassio, ferro, fosforo, manganese, rame, e una buona quantità di vitamine: A, B1, B2, B3, C e P.
Il limone è anche un potente alcalinizzante che può aiutare a compensare eventuali situazioni di acidosi. L’acido citrico in essi contenuto infatti non crea acidità nel corpo, una volta metabolizzato, e insieme alla vitamina C contribuisce a ridurre i livelli di acidità del sangue. Ad esempio, la presenza di acido urico a livello delle articolazioni è una delle cause principali di infiammazione. Inoltre come alcalinizzante fa bene ai nostri denti.

2- Favorisce l’attività intestinale, con particolare riferimento ai movimenti peristaltici. Ciò contribuisce all’eliminazione delle scorie da parte dell’organismo ed a favorire la naturale regolarità di ciascuno. Aiuta ad eliminare i parassiti intestinali che sono ospiti indesiderati, ma si consiglia solitamente di arricchire la propria dieta anche con frutta e verdura e di eliminare gli alimenti industriali confezionati.

3- L’American Cancer Society suggerisce di somministrare acqua e limone ai malati di cancro per stimolare i movimenti intestinali. All’interno dei limoni gli esperti hanno individuato ben 22 elementi dalle proprietà anticancro, incluso il limonene naturalmente presente in essi. Tali elementi sarebbero in grado di fermare o rallentare lo sviluppo di tumori all’interno dell’organismo. Tali risultati si riferirebbero però a studi effettuati sugli animali, che dovrebbero essere verificati sull’uomo.

4- L’energia che riceviamo dal cibo che mangiamo deriva dagli atomi e dalle molecole che lo compongono. Il limone ed il suo succo contengono ioni negativi che permettono di donare all’organismo maggiore energia durante la digestione. Già nell‘Ayurveda, la medicina tradizionale indiana, il limone era ritenuto in grado di stimolare l’azione del “fuoco digestivo”, migliorando la capacità del nostro organismo di assorbire i nutrienti. In caso di indigestione si consiglia di bere succo di limone a cui aggiungere un pizzico di sale ed uno di pepe nero. 

5- Equilibrando il Ph ostacola l’insorgere dell’osteoporosi. La vitamina C contenuta nel succo di limone stimola la guarigione delle ferite ed è un nutriente essenziale per mantenere la salute delle ossa, del tessuto connettivo e della cartilagine. Possiede inoltre proprietà anti-infiammatorie. La vitamina C contribuisce al mantenimento di una buona salute e al suo recupero dopo la malattia o un infortunio.

6- Il limone stimola il nostro sistema immunitario perchè ha un elevato contenuto di vitamina C che ha effetti antinfiammatori. Ci aiuta quindi, insieme ai flavonoidi, a contrastare e prevenire l’influenza, il raffreddore, contro l’asma ed altri sintomi respiratori. Inoltre la vitamina C migliora l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo affinché il sistema immunitario funzioni in modo corretto. Consigliato quindi, ad esempio, condire con succo di limone una salutare insalata preparata con spinaci freschi e verdure a foglia verde.
Il limone è anche ricco di potassio che stimola la funzionalità dei nervi e del cervello
Ancora, il limone riduce la quantità di muco prodotta nel nostro corpo.
La scorza del limone può essere utilizzata, insieme allo zenzero, per la preparazione di infusi protettivi contro le malattie da raffreddamento.

7- Il consumo di limone rafforza i vasi sanguigni grazie al contenuto di vitamina P, in grado inoltre di contribuire alla prevenzione di emorragie interne. La stessa vitamina, insieme al potassio, è efficace nella regolazione della pressione sanguigna.

8- La vitamina C e gli antiossidanti contenuti nel limone aiutano a contrastare i danni provocati dai radicali liberi e la formazione delle rughe. La vitamina C è fondamentale per avere una pelle splendente e la sua natura alcalina uccide alcune tipologie di batteri responsabili dell’acne. Essa ringiovanisce la pelle agendo dall’interno dell’organismo.
Il succo di limone è benefico per la cura della pelle e, diluendone poche gocce in acqua, può essere utilizzato come tonico per il viso.
Per schiarire e tonificare la pelle del viso applicate due volte alla settimana per una decina di minuti una maschera casalinga fatta mescolando in parti uguali succo di limone e polpa ben tritata, yogurt bianco e due cucchiaini di miele. E’ un cosmetico naturale ideale per schiarire, lenire e purificare la pelle del viso!

9- Il limone, per via del contenuto di acido citrico, contribuisce a dissolvere i calcoli biliarirenali ed i depositi di calcio che possono accumularsi nei reni. Contribuirebbe dunque sia nella prevenzione che nella cura della calcolosi urinaria. Gli effetti benefici del limone e del suo succo in tal senso sono noti fin dal 1500.

10- Una delle componenti presenti nella buccia dei limoni, la tangeritina, pare possa essere in grado di tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. Si starebbero esaminando anche gli effetti positivi della tangeritina nella cura del morbo di Parkinson.

11- Particolarmente interessante per chi compie escursioni o arrampicate in alta quota, il limone favorisce la respirazione. Nel caso di difficoltà di respirazione o di insufficienza di ossigeno in alta montagna, il succo di limone rappresenterebbe un rimedio davvero efficace, almeno secondo quanto affermato da Edmund Hillary, il primo uomo a scalare l’Everest, che attribuirebbe gran parte del proprio successo al consumo di limoni.

12- Il limone rinfresca l’alito, ma aiuta anche a liberarsi dal mal di denti e dalla gengivite. L’acido citrico contenuto nei limoni può erodere lo smalto quindi, se non potete/volete assumere la bevanda con una cannuccia, meglio attendere un po’ di tempo prima di lavarsi i denti dopo aver bevuto acqua e limone, o di lavarli prima di berla. E’ utile anche risciacquare la bocca con della semplice acqua dopo aver bevuto. 
Per rinforzare le gengive massaggiatele ogni giorno con la buccia ben lavata di un limone. Un rimedio efficace è quello di tenere a lungo in bocca il succo di limone, è antisettico e cicatrizzante per le gengive, sfregandole leggermente con la parte interna della buccia di limone.

13- Contribuisce all’idratazione dell’organismo e supporta il sistema linfatico. Se l’organismo non risulta idratato a sufficienza, possono insorgere alcuni sintomi, tra i quali troviamo stanchezza, scarse difese immunitarie, stress, mancanza di chiarezza mentale e di energia, pressione alta o troppo bassa, insonnia e stitichezza.

14- Può stimolare la perdita di peso perché ricco di pectina, una fibra che aiuta a contrastare la fame improvvisa. Alcuni studi hanno dimostrato che coloro che seguono una dieta alcalinizzante riescono a perdere peso più rapidamente.

15- Per gli occhi irritati a causa della congiuntivite, del cloro della piscina, del polline dei fiori di pesco, si possono usare solo poche gocce di succo di limone diluito in acqua bollita con cui sciacquarsi o tamponare  gli occhi con un batuffolo di cotone imbevuto. La giusta composizione è: 8 gocce di olio essenziale di limone (anche il succo va bene) in 50 ml di acqua distillata e procedere poi con degli impacchi di garza sterile sugli occhi.

16- Per l’Ayurveda il limone è un frutto caldo, leggero, pungente, astringente e protettivo per la vista. I sintomi di alcune malattie oculari, compresa la retinopatia causata dal diabete, sarebbero in grado di migliorare grazie alla rutina, una componente presente all’interno del limone. La rutina sarebbe inoltre in grado di rafforzare i capillari e di contrastare gli effetti negativi causati dal colesterolo e dai fenomeni ossidativi sul nostro organismo.

17- E’ anche un rimedio naturale per la gastrite. Una buona tisana calmante con il succo di mezzo limone é l’ideale per neutralizzare l’iperacidità gastrica.

18Favorisce la produzione di energia. Secondo la Reams Biological Ionization Theory (RBTI), il limone sarebbe l’unico alimento anionico al mondo. Tale caratteristica lo renderebbe particolarmente benefico per la salute, per via del contributo che darebbe all’interazione tra cationi ed anioni, necessaria per la produzione di energia a livello cellulare.
L’aroma di limone possiede inoltre la proprietà di stimolare il buonumore e di ridurre ansia e depressione.

19- Il limone ha proprietà antibatteriche comprovate. Sarebbe efficace contro i microrganismi in grado di generare tifo, malaria, colera e difterite. Può essere usato come disinfettante (procuratevi una scorza di limone e utilizzatene il succo) e detergente fai-da-te. L’impiego di questo agrume è consigliato, anche in casi di emergenza, proprio per le sue proprietà antibatteriche e antisettiche.
Il succo e la polpa sono alleati indispensabili nella preparazione di detergenti naturali per la pulizia della casa e per il lavaggio dei piatti.

Altre proprietà non sono provate scientificamente, ma si narra che qualche goccia di succo di limone su frutti di mare crudi riduce del 90% i batteri presenti. E lavorare in un ambiente che profuma di limone permette di fare meno errori al computer grazie all’olio essenziale di limone che favorisce la concentrazione. Infine frizionare il cuoio capelluto con una lozione a base di olio di oliva e succo di limone contrasta la caduta dei capelli.

Istruzioni per l’uso!
Utilizzate acqua di rubinetto a temperatura ambiente o leggermente tiepida. Scegliete sempre limoni freschi, se possibile biologici o coltivati da voi. Evitate il succo di limone confezionato. Spremete mezzo limone in un bicchiere e colmatelo con l’acqua. Ovviamente la bevanda non va dolcificata in alcun modo!
buccia limoneE’ utile grattugiare la scorza dei limoni o comunque recuperare la buccia prima di spremerli, in modo da poterla conservare ed utilizzare per cucinare.
È bene bere l’acqua e limone al mattino, a digiuno. Evitate l’acqua fredda per la preparazione dell’acqua e limone, poiché richiederebbe un maggior dispendio di energia da parte dell’organismo per l’assimilazione della bevanda.
Affinché il limone possa pulire l’interno del vostro corpo non dovete assumere nessun altro cibo per almeno un’ora, ma sarebbe meglio lasciare passare più tempo.
Questa terapia naturale è consigliata generalmente a tutti ad eccezione di coloro che soffrono di disturbi gravi come insufficienze epatiche, iperacidità gastrica o artrite cronica.

FONTI: http://www.dilei.ithttp://www.greenme.it

FOTO: http://it.paperblog.com/http://www.ricettemania.it

2 thoughts on “Limone, una meraviglia per la salute

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *