“Contropreghiera” per la libertà di scelta

Sabato 2 marzo le associazioni “pro life” organizzano una preghiera di 12 ore contro la legge 194, la legge sull’interruzione volontaria della gravidanza, e contro l’eutanasia, davanti ad alcuni ospedali italiani, tra cui quello di Padova.

Questa iniziativa fa parte di una serie di preghiere organizzate ogni primo sabato dei mesi dispari nel corso dell’anno. Già nel mese di gennaio un gruppo di preghiera  si è ritrovato a Padova davanti all’ospedale.

Contro questa cultura reazionaria che vuole imporre il controllo dei nostri corpi, negando la libertà di scelta delle singole, dei singoli, ogni diritto all’autodeterminazione

VOGLIAMO MANIFESTARE

Ci ritroviamo SABATO 2 MARZO ALLE ORE 12,30 DAVANTI AL PRONTO SOCCORSO DI PADOVA

PER CONTRAPPORCI ALLA VIOLENZA DI QUESTI GRUPPI COSIDDETTI “PROLIFE” CHE VOGLIONO LIMITARE L’AUTONOMIA IN FATTO DI SCELTE RIPRODUTTIVE E SU QUESTIONI COME IL “FINE VITA”

PER CONTRAPPORCI ALLA VIOLENZA CHE MANIFESTANO FUORI DAGLI OSPEDALI PUBBLICI ESPONENDO CROCI GIGANTI TEMPESTATE DI FETI, PROMUOVENDO REFERENDUM PER ABROGARE LA LEGGE 194, APPOGGIANDO L’OBIEZIONE DI COSCIENZA A QUESTA STESSA LEGGE

FUORI IL MOVIMENTO PER LA VITA DAGLI OSPEDALI!!!

FUORI IL MOVIMENTO PER LA VITA DAI CONSULTORI!!!

FUORI IL MOVIMENTO PER LA VITA DALLA NOSTRA VITA!!!

LIBERTA’ DI SCELTA, DIRITTI, AUTODETERMINAZIONE!

 

PORTA UNA PIGNATTA PER FARTI SENTIRE!!

(Iniziativa promossa da LAIGALibera Associazione Italiana Ginecologi per l’Attuazione della legge 194 – anche con un evento facebook ed organizzata a Padova da Donne in Movimento)

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *