PD_0617_2cover (1)

…è che ci disegnano così!

Oche, galline, maniache delle pulizie, plasticate, gonfiate, ritoccate, sculettanti, maggiorate, provocanti, sceme, deboli, sexy, ammalianti, indifese. È così che ci dipingono i media, dai giornali alla televisione, da internet alla radio.
Siamo talmente abituate a farci trattare così, che ormai lo consideriamo normale. Ma normale non è. Questo spettacolo vuole risvegliare la coscienza che è in ognuno di noi, con ironia, dolcezza, sarcasmo e consapevolezza affinché la bella addormentata si svegli e faccia sentire la sua voce.